La Voce dei Piccoli Parlamentari

21.02.2019


CLAUDIA PREZIUSO II E REDAZIONE

A Carditello l'insediamento del Parlamento Studentesco Territoriale

Martedì 19 febbraio 2019, alle ore 10:00, presso il Real Sito di Carditello, gli alunni provenienti da 20 istituti del nostro territorio si sono insediati nel "Parlamento Studentesco Territoriale" per gridare: 

"Basta all'inquinanamento, al silenzio e all'indifferenza!".


Il Parlamento Studentesco è composto da bambini e ragazzi della cosiddetta "terra dei fuochi", eletti con regolari votazioni da circa 10mila studenti il giorno 23 ottobre 2018 (Election day). All'incontro erano presenti anche alunni figli di immigrati nati in Italia e rappresentanti di diverse culture.

L'evento è stato un momento importante del percorso "A piccoli passi"promosso dalla Diocesi di Aversa, il cui obiettivo principale è costruire una nuova comunità territoriale attraverso la formazione di una coscienza ecologica iniziando proprio dalle nuove generazioni che rappresentano il nostro futuro. 

I protagonisti siamo stati noi ragazzi che, alla presenza del Prefetto di Caserta dott. Raffaele Ruberto, dell'assessore regionale Lucia Fortini, del vescovo mons. Angelo Spinillo, abbiamo presentato la neo-organizzazione democratica territoriale. 

A presiedere la prima seduta sono stati Arianna, Manuel e Nicola, i quali con voce sicura hanno dato la parola e hanno invitato a votare cinque brevi documenti, elaborati nelle diverse scuole, sui temi della partecipazione, del rispetto dell'ambiente e della salute, nonché del patrimonio storico, artistico e culturale. Il nostro desiderio più grande è che fiorisca nella nostra società il vivere con senso di responsabilità e di legalità. 

Noi ragazzi scegliamo la vita e per questo lottiamo contro l'indifferenza e l'omertà, rifiutiamo ogni tipo di guerra e di illegalità, vogliamo portare il cambiamento nelle scuole per prenderci cura della nostra terra, affinchè diventi terra di pace. Sono delle promesse solenni che abbiamo sancito cantando, mano sul cuore, l'Inno d'Italia.

La nostra Dirigente Scolastica Prof.ssa Arcangela Del Prete ha accolto l'impegno di portare il cambiamento insieme alla propria scuola, di sensibilizzare noi adolescenti alle problematiche legate alla tutela del nostro territorio, di promuovere in noi la consapevolezza delle responsabilità individuali e collettive nell'alterazione dello stesso, educandoci ai principi di cittadinanza attiva per formare una coscienza civile che ci conduca al rispetto, alla cura e alla difesa del nostro ambiente.

Quella trascorsa a Carditello è stata un'esperienza davvero interessante ed entusiasmante che ha lasciato il segno nei nostri cuori e nelle nostre menti.

Il senso di responsabilità, la tenacia e il coraggio sono sicuramente elementi fondamentali per raggiungere i nostri obiettivi e noi ci impegneremo con forza affinchè il nostro futuro sia migliore del nostro presente!

A piccoli passi journalblog
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!