"Armonia del sentire"

21.12.2021

Sorella Terra

Classe 3 M, prof.ssa Laura Quitadamo

Il nostro pianeta, con tutte le sue creature è un grande dono che il Signore ci ha fatto e che dovremmo cercare di proteggere e preservare per le generazioni future.

La canzone Sorella terra di Laura Pausini che, con un sottile filo rosso, si ricollega al grande esempio di San Francesco D'Assisi e al suo celebre Cantico delle creature, offre lo spunto per riflettere sul comportamento dell'uomo che spesso produce effetti devastanti sulla Terra «ferita a morte dall'inciviltà».

Il futuro è nelle mani dei nostri ragazzi che, più di noi adulti, sembrano cogliere il senso di fratellanza fra l'uomo e il creato e, attraverso le loro riflessioni e disegni, ricchi di colori e poesia, lanciano un messaggio di speranza: se ci impegniamo, con piccoli gesti quotidiani e a piccoli passi, possiamo, riducendo gli sprechi e l'inquinamento, migliorare la qualità della vita.

Laura Pausini, Sorella terra:

Sorella terra, ascolto te

Ogni conchiglia oceano è

E poi, ogni foglia è un battito

Che sa, vibrare all'unisolo con noi

Se vuoi

Sorella terra, che pace dai

Coi tuoi deserti e i tuoi ghiacciai

Così sento nel mio spirito, di te

Quell'infinito anelito, perché

Le tue foreste

Sono il mio respiro, sai

E non è più terrestre l'emozione che mi dai

Che mi dai

Così, fino a perdermi

Nell'armonia celeste, di quest'estasi

Ma guardarti a volte che male fa

Ferita a morte dall'inciviltà

Così, anch'io divento polvere, e mi disperdo

Dentro, un vento a raffiche, perché

Le tue foreste sono il mio respiro, sai

E non è più terrestre l'emozione che mi dai

Che mi dai

Così, fino a perdermi, nell'armonia celeste di

Quest'estasi...

A piccoli passi journalblog
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!